Così WhatsApp denuncerà i suoi utenti se usano l'app in modo improprio

WhatsApp non vuole "spammer" sulla sua piattaforma e ha chiarito: dal 9 dicembre di quest'anno la compagnia prenderà misure severe contro coloro che usano l'app in modo improprio.

WhatsApp potrebbe già presentare questi reclami, ma ora ha aggiornato la sua sezione di usi non autorizzati sul suo sito Web, essendo molto più specifica. Pertanto, tra queste cattive pratiche, l'uso dell'app per invia continuamente messaggi automaticamente o in modo massiccio o non personale all'applicazione . Fondamentalmente queste misure combattono contro aziende o organizzazioni che utilizzano WhatsApp invece di utilizzare WhatsApp Business, un'app dedicata per questa attività legalmente.

Inoltre, WhatsApp può utilizzare test ottenuti fuori piattaforma se necessario. Ad esempio, se un'azienda dichiara di utilizzare WhatsApp in modo inappropriato, può utilizzare queste dichiarazioni come prova, non è necessario che vengano prese sul posto.

Anche se WhatsApp sarà più energico dal 9 dicembre 2019, ciò non significa che aspetterà fino a questa data per sospendere determinati account. Se la prova è stata ottenuta all'interno dell'app, è possibile sospendere i conti degli autori dei reati prima di detta data.

Se hai un'azienda non importa quanto piccola, la conosci già: WhatsApp Business è la tua app per contattare gli utenti, non la normale app. E se usi l'app a livello utente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *