Notepad2 al posto di Notepad

NOTEPAD2Notepad2 è un programma/editor testuale che rispetto al classico Notepad possiede molte più funzionalità.
L’originale Notepad distribuito con Windows è probabilmente il più pratico programma di tutti i tempi, piccolo, veloce, senza fronzoli! Notepad2 prova a seguire questo principio, è piccolo, veloce e gratuto, un editor di testi con sintassi evidenziata per HTML e altri comuni linguaggi. Notepad2 lavora con Windows 9x, Me, NT, 2k and XP.

Caratteristiche

* Sintassi evidenziata personalizzabile:

o HTML, XML, CSS, JavaScript, VBScript, ASP, PHP, CSS, Perl/CG

o C/C++, C#, Java, VB, Pascal, Assembler, SQL, Python, NSIS

o INI, REG, INF, BAT, DIFF

* Drag & drop del testo in editazione sia all’interno che all’esterno di Notepad2

* Ricerca e sostituzione delle espressioni regolari di base

* Utilizza collegamenti veloci per parola, linea e blocco in fase di editing

* Selezione rettangolare (Alt+Mouse)

* Ricerca delle parentesi, auto indentazione, marcatori per linee lunghe, funzioni di zoom

* Supporto per files di testo Unicode, UTF-8, Unix e Mac

* Apre collegamenti con la shell

* Particolarmente personalizzabile

Screenshots:

NOTEPAD2

SCARICA GRATIS NOTEPAD2

PER SOSTITUIRE NOTEPAD CON NOTEPAD2 segui queste indicazioni:

1. Scaricare e decomprimere in una qualsiasi cartella Notepad2
2. Andare in start > esegui… per poi digitare % windir%/system32 e premere il tasto Invio;
3. Creare una copia di backup del file notepad.exe;
4. Tornare nella cartella dove si è scompattato notepad2;
5. Rinominare il file notepad2.exe in notepad.exe;
6. Creare un nuovo file di testo ed incollare quanto segue al suo interno:

copy /-y notepad.exe C:WINDOWSSystem32dllcache
copy /-y notepad.exe C:WINDOWSServicePackFilesi386
copy /-y notepad.exe C:WINDOWSSystem32
copy /-y notepad.exe C:WINDOWS

Attenzione: non fare copia ed incolla, ma riscrivere i comandi.


7. Salvare il file di testo appena creato come notepad.bat nella cartella dov’è scompattato Notepad2;
8. Avviare notepad.bat e rispondere y a tutte le domande poste.
Ed ecco fatto! Adesso avete sostituito in tutto e per tutto il blocco note di Windows con Notepad2, mentre per ripristinare lo stato originale delle cose, non occorre far altro che ripetere la medesima operazione inserendo il “vero” notepad.exe nella cartella dove si è scompattato Notepad2 (sostituendo quindi quest’ultimo)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *