ToTok, la presunta app spia degli Emirati Arabi Uniti, ritorna su Google Play Store

ToTok, l'app che è stata rimossa da Google Play Store e App Store perché presumibilmente un'applicazione spia dagli Emirati Arabi Uniti , è tornato al negozio virtuale Android.

ToTok è durato solo cinque mesi nella sua prima iterazione su Play Store e App Store, ma ha suscitato più scalpore. Per cominciare, è diventata rapidamente una delle app di messaggistica e videochiamate più scaricate. Successivamente, il New York Times ha riferito che l'app era utilizzata dal "governo degli Emirati Arabi Uniti per cercare di seguire ogni conversazione, movimento, relazione, incontro, suono o immagine degli utenti che l'hanno installata". A seguito di questo rapporto, società di sicurezza come ESET e Symantec hanno etichettato ToTok come un'applicazione dannosa.

All'epoca, Google non ha spiegato perché alla fine sia stato espulso ToTok dal Play Store. Ha appena chiarito che l'app aveva violato alcune delle sue politiche. Lo stesso accade ora: Google non ha detto cosa è cambiato nell'app in modo che ora ammetta la sua presenza. Ciò che è chiaro è che se si trattava davvero di un'applicazione spia, Google deve averla esaminata attentamente per confermare che non è più possibile monitorare i propri utenti.

Nel frattempo, Apple non ha ancora reintrodotto ToTok nel suo App Store.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *