WhatsApp lancerà un sistema di pagamento con messaggi entro la fine dell'anno

WhatsApp continua ad adottare misure nel suo modello di business per effettuare trasferimenti di denaro e cyber. E secondo un rapporto pubblicato da Business Today, l'applicazione di messaggistica istantanea lancerà un sistema di pagamento entro la fine dell'anno in India .

Ciò è confermato come Will Cathcart, capo globale della consociata di Facebook, ha detto mercoledì di aver testato questa forma di pagamento in India dallo scorso anno.

Questa non è la prima volta che WhatsApp sperimenta la questione dei trasferimenti e dei pagamenti online infatti, in Messico è già possibile. Inoltre, l'anno scorso sapevamo che l'app avrebbe consentito trasferimenti sicuri con i cyber soldi che confermano i passi di Facebook con Lybra.

Questo insieme alla fusione di WhatsApp, Facebook, Messenger e Instagram per il prossimo anno consentirà di inviare pagamenti con questo denaro tra le diverse piattaforme, anche se sarà necessario vedere come e quando.

In ogni caso, Lybra è un'app di Facebook per inviare denaro cibernetico che non può essere utilizzato in India poiché i cyber coin sono proibiti lì. Questo è il motivo per cui WhatsApp cerca un nuovo sistema monetario normale attraverso messaggi con cui intende aumentare il numero di utenti per continuare a guidare il mercato delle applicazioni più scaricate.

Nel caso dell'India, il sistema WhatsApp Pay inizierà a funzionare entro la fine dell'anno. WhatsApp Pay renderebbe l'invio di denaro semplice come l'invio di un messaggio . Inoltre, la società penserebbe di lanciarla in altri mercati internazionali.

Tuttavia, tutto ciò non sarà possibile fino a quando Facebook non svilupperà un sistema per archiviare i dati in modo sicuro, approvato dalla Reserve Bank of India che secondo questa notizia potresti aver preparato questo mese. Quindi è molto probabile, in caso di approvazione, che WhastApp inizi con questo sistema in India e poi lo faccia in altri paesi ma sarebbe per il prossimo anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *